Logo Regione FVG

Insieme per l’allattamento

Iniziativa per Ospedali & Comunità amici dei bambini e delle bambine

Iniziativa per Ospedali & Comunità amici dei bambini e delle bambine

L’iniziativa “Insieme per l’allattamento: Ospedali&Comunità Amici dei Bambini uniti per la protezione, promozione e sostegno dell’allattamento materno” fa parte dei programmi internazionali che aiutano i servizi sanitari a migliorare le pratiche assistenziali rendendo protagonisti i genitori e sostenendoli nelle scelte per l’alimentazione e la cura dei propri bambini.

La promozione dell’allattamento materno è considerata una priorità di salute pubblica, tale da essere espressamente indicata dall’UNICEF come un diritto nella Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell'adolescenza.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda che l’allattamento al seno sia esclusivo fino ai sei mesi di vita e poi prosegua, anche dopo l’introduzione di alimenti complementari, fino a due anni di vita e oltre, e comunque finché madre e bambino lo desiderino.

L'Azienda per l'Assistenza Sanitaria n. 5 "Friuli Occidentale" si impegna inoltre a garantire sostegno e informazioni adeguate a tutte le madri che utilizzano sostituti del latte materno.

I punti nascita di Pordenone e San Vito al Tagliamento sono già certificati UNICEF Ospedali Amici dei Bambini.

L’Aas5 - Distretto del Tagliamento è impegnata a ottenere il riconoscimento di Comunità Amica dei Bambini, attuando i passi dell'Iniziativa Baby Friendly Hospital Initiative (BFHI) e Baby Friendly Community Initiative (BFCI), in collaborazione con i Pediatri di Libera Scelta e i Medici di Medicina Generale.

Come si articola l'iniziativa

Passo 1: politica interaziendale

Definire la Politica Interaziendale per l’allattamento al seno e l’alimentazione dei bambini che tutti gli operatori devono conoscere.

Le Aziende si impegnano a sostenere e informare adeguatamente le madri che decidono o devono utilizzare sostituti del latte materno, nel rispetto della libertà di scelta e nella finalità del sostegno alla genitorialità.

Policy e linee guida interaziendali

 

Passo 2: formazione

Formare tutti gli operatori per attuare la Politica Interaziendale.

Argomenti di formazione

 

Passo 3: informazione

Informare tutte le donne in gravidanza e le loro famiglie sui benefici e sulla pratica dell’allattamento al seno.

 

Passo 4: sostegno e protezione

Sostegno alle madri e proteggere l’avvio e il mantenimento dell’allattamento al seno:

  • contatto pelle a pelle immediatamente dopo la nascita e sostegno all’avvio dell’allattamento (incoraggiare le madri a comprendere quando il neonato è pronto per poppare, offrendo aiuto se necessario)
  • mostrare alle madri come allattare e mantenere l’allattamento materno (anche in caso di separazione dal neonato)
  • rooming-in (neonato e madre nella stessa stanza 24 ore su 24)
  • allattamento a richiesta
  • evitare tettarelle, ciucci e paracapezzoli nel primo mese.

 

Passo 5: allattamento e alimentazione complementare

Sostenere l’allattamento al seno esclusivo fino ai 6 mesi compiuti, l’introduzione di adeguati alimenti complementari e il proseguimento dell’allattamento materno.

 

Passo 6: accoglienza

Creare ambienti accoglienti per favorire la pratica dell’allattamento al seno. 

Tutte le madri sono libere di allattare all'interno delle strutture, ma per le madri che lo desiderano sono stati creati spazi allattamento riservati.

Le Aziende promuovono l’iniziativa rivolta ai pediatri di un Ambulatorio Amico dei Bambini per l’allattamento e l’iniziativa rivolta ai farmacisti di una Farmacia Amica dei bambini per l’allattamento, che rispetta linee di indirizzo basate su prove di efficacia e il Codice Internazionale per la commercializzazione dei sostituti del latte materno e successive pertinenti risoluzioni.

 

Passo 7: cooperazione

Promuovere la collaborazione tra il personale sanitario, i gruppi di sostegno e la comunità locale.

Le Aziende si impegnano a diffondere in tutti i servizi di riferimento della popolazione, quali farmacie, ambulatori medici, scuole, comuni, associazioni di volontariato, biblioteche, luoghi di culto e centri sportivi, le informazioni riguardanti la politica aziendale e il rispetto del Codice, e a collaborare con gli stessi.

Gruppo di sostegno all'allattamento al seno

Codice internazionale sulla commercializzazione dei sostituti del latte materno

La finalità del Codice e successive pertinenti risoluzioni è quella di contribuire ad assicurare ai lattanti una nutrizione sicura e adeguata, proteggendo e promuovendo l’allattamento al seno, e assicurando l’utilizzazione appropriata dei sostituti del latte materno, ove necessari, sulla base di informazioni adeguate e attraverso forme appropriate di commercializzazione e distribuzione:

  • no pubblicità al pubblico;
  • no campioni gratuiti alle mamme e nessun contatto diretto o indiretto con donne in gravidanza, madri e familiari;
  • no regali o campioni agli operatori sanitari;
  • no vendita sottocosto alle strutture sanitarie;
  • no scritte/foto idealizzanti l’alimentazione artificiale incluse foto di bambini sui prodotti.

Cure amiche della madre nei punti nascita

Le Aziende promuovono un modello di benessere e di assistenza alla maternità che migliori gli esiti del parto, riconoscendo che esistono delle pratiche di assistenza amiche delle partorienti per il travaglio e il parto.

Le Aziende raccomandano nei Punti Nascita:

  • un approccio alla nascita centrato sulla famiglia, con il coinvolgimento del partner e di altri familiari;
  • un sostegno emotivo durante travaglio e parto;
  • una riduzione degli interventi invasivi, compresi i tagli cesarei;
  • l'attenzione agli effetti sedativi della sedazione del dolore;
  • l’offerta di cibi e bevande leggeri.

Contatti

Ospedale di Pordenone
S.C. Pediatria e neonatologia
Tel. 0434 399443 - segreteria.pediatria@aas5.sanita.fvg.it

Ospedale di San Vito al Tagliamento
S.C. Pediatria
Tel. 0434 841480 - 0434 841490 - pediatria.sanvito@aas5.sanita.fvg.it

Top